Articolo scritto da Argomento: Facebook Marketing, Web Advertising 0 Commenti

Facebook ADS per pizzerie
Tempo di lettura: 3 minuti

Il social promozionale: usa Facebook per pubblicizzare la tua pizzeria

Facebook, il noto colosso mondiale, utilizzatissimo da miliardi di utenti in tutto il mondo, può rappresentare non solo un ottimo mezzo ludico per distrarsi e restare in contatto con gli amici, ma negli ultimi tempi ha messo a disposizione di tutti gli utenti desiderosi di pubblicizzare un’attività o una particolare pagina dei validissimi strumenti social, capaci di far entrare in contatto i potenziali clienti con la pagina in questione in pochissimi istanti.

Il più importante di questi mezzi è Facebook ADS. Si tratta di una piattaforma interna a Facebook che permette di sponsorizzare un annuncio (o altre forme, come vedremo) attraverso una vera e propria campagna pubblicitaria rivolta ad un ampio pubblico. Qui il compito del professionista! Trovare ed impostare la giusta targetizzazione in modo che l’annuncio sia visibile solo ad un pubblico interessato al mio servizio.

Le tecniche per pubblicizzarsi su Facebook ADS non sono tutte uguali ed è possibile potenziare il loro raggio d’azione mediante un investimento che proponga l’inserzione più frequentemente e a lungo.
Inoltre, in ragione del prezzo investito nella creazione delle inserzioni, è possibile aumentare sensibilmente il numero di persone a cui comparirà la sponsorizzazione effettuata: in questo modo, per aziende in larga espansione o che opera online, è possibile entrare in contatto con persone locate dall’altra parte del mondo con una velocità istantanea.

Leggi anche:  Come far scalare una campagna di advertising su Facebook

Importante: target e criteri ben definiti

C’è tuttavia da tenere in considerazione che le inserzioni Facebook non sono dei mezzi miracolosi, pertanto è opportuno procedere con criterio. A tal proposito, le nuove inserzioni dovrebbero essere proporzionate all’attività che s’intende pubblicizzare: ciò significa che una pizzeria tipica, localizzata e operante in una specifica area, non dovrebbe investire denaro nel far sì che l’inserzione pubblicitaria venga vista in città lontane o remote; piuttosto, è consigliabile concentrare la propria attenzione nel dar vita a inserzioni pubblicitarie di qualità e mirate a mettere in risalto i punti forti della propria pizzeria e dei propri prodotti.

 

Altro aspetto da tenere in considerazione quando si decide di pubblicizzare la propria pizzeria utilizzando Facebook è definire in modo preciso il target di consumatori a cui destinare l’inserzione. In questo modo, si evita che lo spot possa essere visto da persone poco interessate all’area tematica, limitando di fatto la dispersione del messaggio e la spesa ad essa legata. È possibile creare una pubblicità mirata inserendo vari tag e il numero maggiore possibile di informazioni relative alla propria pizzeria, così da consentire all’algoritmo messo a disposizione da Facebook di mostrare l’inserzione solo alle persone che risultano avere uno spiccato interesse per i temi presenti nelle inserzioni.

Cattura l’attenzione dei tuoi clienti

Un’inserzione contenente un video di breve durata (caratteristica fondamentale per far sì che l’attenzione del potenziale cliente resti alta nella visione della pubblicità) in cui si mostra la qualità delle materie prime utilizzate, il processo che viene effettuato e il luogo messo a disposizione dei clienti, suscita sicuramente più attenzione e valorizza in modo maggiore la propria attività rispetto alle parole.

Leggi anche:  Come scegliere i posizionamenti su Facebook ADS

Inoltre, grazie all’integrazione con Instagram, le inserzioni possono anche essere esportate su quest’ultimo social di grande rilievo dal punto di vista economico, utilizzato da una fetta di potenziali consumatori molto interessante, ovvero i giovani.

Facebook mette a disposizione dei clienti che hanno realizzato un piano di marketing sul proprio portale numerosi strumenti di misurazione, che permettono di tenere traccia in modo semplice dei propri progressi. Grazie a questi strumenti, che consistono principalmente in grafici, è possibile valutare il numero di like ottenuti, il numero di visite, la quantità di persone a cui l’inserzione è arrivata e molto altro, rendendo possibile l’adozione di adeguate misure per migliorare i propri spot e suscitare maggior interesse nel pubblico target.

Hai bisogno di nostra consulenza per il tuo sito o per il tuo e-commerce? Contattaci:









Accetto la Privacy Policy

Jole Torre

Jole Torre

Online Advertising Specialist di Be-We srl

Nata a Messina, vive a Cagliari dal 2015.
Curiosa, appassionata di Internet e dei suoi intricati meccanismi, ha un debole per Google.

Ha lavorato per diverse realtà: Toscana, Piemonte, Sicilia, Sardegna. In queste città ha maturato circa 10 anni di esperienza in SEO e Online Advertising.
Oggi è socia e responsabile dell’area Web Advertising in Be-We Srl.

Inserisci un commento