TikTok per aziende: la rivoluzione del social marketing?

Articolo scritto da Argomento: Social Media Marketing 0 Commenti

TikTok per aziende la rivoluzione del social marketing
Tempo di lettura: 3 minuti

Social che vai, target che trovi. Ogni piattaforma ha il suo target e l’app TikTok ne è la dimostrazione. Ogni giorno circa 15 milioni di utenti trascorrono il proprio tempo all’interno di questa applicazione che in poco tempo ha raggiunto un valore di oltre 75 miliardi di dollari.

Non conosci TikTok e non ne hai mai sentito parlare? Devi subito correre ai ripari, soprattutto se la tua azienda si rivolge ad un target giovane e stai costruendo una strategia per raggiungerli al meglio. Oggi infatti, tutti gli adolescenti si divertono a pubblicare video in cui cantano, ballano e recitano. Ed è proprio questa la forza di TikTok, le persone la utilizzano perché è divertente realizzare questi video e guardare quelli degli altri, perché con questi video è possibile divertire gli altri utenti e stimolano le interazioni virtuali ma anche reali. Ti basterà aprire l’app e vedere qualche video per osservare che molti di questi vedono la collaborazione tra più amici, ognuno con una parte e un ruolo da interpretare.

Veniamo al dunque. Perché dovresti conoscere TikTok e come può esserti utile in una strategia di Social Marketing?

Cos’è TikTok

TikTok è una piattaforma social basata sulla pubblicazione dei video, nata dalla fusione di due social di origine cinese. Il primo è Musical.ly e nasce in Cina nel 2014, il secondo è TikTok nato nel 2016. Ad agosto del 2018 le due app si sono fuse in una sola e sono diventate accessibili in tutto il mondo. In Italia ad esempio, a novembre 2018 si registravano già 2,4 milioni di utenti, 500 milioni in tutto il mondo.

Ecco come è cresciuto l’interesse verso l’app in Italia, negli ultimi 12 mesi.

La maggior parte degli ex utenti di Musical.ly hanno iniziato a caricare i video di loro stessi mentre facevano lip-sync (più comunemente chiamato playback) su video musicali. Mentre invece gli utenti più talentuosi sono sbarcati sulla piattaforma caricando video originali mettendo in mostra la loro bravura. Questi ultimi sono diventati i veri influencer della piattaforma.

Leggi anche:  Social Media Trend 2020

Chi sono gli utenti di TikTok?

All’interno della piattaforma troviamo adolescenti, a partire dai 13 anni, e gli under 25. Ma possiamo trovare facilmente persone dello spettacolo, rimasti particolarmente affascinati dall’applicazione.

Come funziona TikTok?

Vista la popolarità raggiunta in così poco tempo, la piattaforma è in costante mutamento per fornire agli utenti soluzioni nuove e sempre più divertenti per trascorrere il proprio tempo. Oggi esistono numerose varietà di video e non ci sono più solo quelli musicali. Su TikTok possiamo trovare giovani comici emergenti, skateborder che mostrano le acrobazie, ballerini, makeup artist, appassionati di moda, tutti possono mettersi in mostra e condividere il proprio talento.

Di recente sono iniziati a comparire anche video di ragazzi che parlano dei loro prodotti preferiti… trasformandosi in veri e propri influencer.

L’applicazione consente agli utenti numerose funzionalità, come ad esempio accelerare, rallentare o modificare mediante un filtro il suono o la musica di sottofondo, che si può selezionare all’interno di una lunga lista di generi musicali.

Grazie all’uso di un’intelligenza artificiale, TikTok è in grado di analizzare gli interessi e le preferenze manifestate dagli utenti in base ai contenuti osservati e di personalizzare l’esperienza di ciascun utente sulla piattaforma.

Come fare marketing su TikTok?

All’inzio del 2019 la piattaforma ha lanciato una prima versione beta per gli annunci pubblicitari. Da quel momento, importanti nomi come Adidas, Amazon, Apple Music e Nike, solo per citarne alcuni, hanno iniziato a testare annunci pubblicitari su TikTok per promuovere campagne originali.

Prima di iniziare a sfruttare questo genere di annunci occorre fare qualche considerazione relativa al target e al budget necessario.

Se la tua azienda deve raggiungere un pubblico molto giovane allora TikTok fa al caso tuo. Questo non è un posto per vecchi, se così si può dire, o almeno per ora. Come accade sempre quando viene lanciata una nuova app, i giovani sono i primi a sperimentarla e ad abbandonare altre piattaforme ormai diventate obsolete per loro e nelle quali la presenza dei grandi (genitori, parenti e professori) li spinge a spostarsi verso qualcosa di nuovo. Nulla ci vieta di pensare che tra qualche anno i “vecchi” inizieranno a prendere familiarità con questa piattaforma e diventeranno un potenziale target da raggiungere.

Leggi anche:  Cosa sono le Lookalike e come utilizzarle

Il budget è un tasto dolente. Attualmente l’attività di advertising su TikTok potrebbe avere un costo elevato per le piccole aziende rispetto ai grandi brand. La scelta del budget può seguire due modalità, una giornaliera e l’altra a costo totale della campagna, proprio come accade su Facebook ad esempio. In entrambi i casi però, esistono dei limiti minimi ben precisi. La campagna con budget giornaliero deve poter contare su un investimento al giorno di 20 dollari. La campagna con budget totale richiede un investimento minimo di 500 dollari.

Possiamo considerare TikTok una piattaforma rivoluzionaria per il social marketing poiché ci permette di raggiungere un target estremamente definito. È accessibile a tutti, semplice da utilizzare, spinge l’utente a mettersi in gioco e a mostrare le sue abilità agli altri utenti, oppure semplicemente è un modo piacevole di trascorrere del tempo a divertirsi.

Il primo passo qual è? Scaricare l’app e iniziare a conoscerla. Solo così potrai capire se fa davvero al caso tuo e come utilizzarla al meglio! 12

Laura

Laura Serrenti

Social Media Manager di Be-We srl

Appassionata di viaggi, serie tv e strategie di comunicazione. Dopo una Laurea in Comunicazione e Psicologia presso l’Università degli Studi Milano Bicocca, decide di tornare in Sardegna, la sua amata terra, per iniziare il suo percorso lavorativo alla scoperta del Digital Marketing, in particolare i Social Media.

Grazie all’esperienza coltivata lavorando in diverse realtà aziendali oggi si dedica ai diversi progetti con passione ed entusiasmo.