Articolo scritto da Argomento: Facebook Marketing, Social Media Marketing 0 Commenti

Strategia social per ecommerce
Tempo di lettura: 3 minuti

Chi ha un e-commerce sa bene che vendere non è sempre facile, soprattutto se non si pianifica attentamente una strategia di web marketing studiata nel dettaglio. L’obiettivo principale rimane sempre quello di massimizzare le vendite e ampliare il bacino di utenti interessati al prodotto e servizio che vendiamo.

Una strategia di Social Media Marketing può essere uno dei tanti canali del digital marketing su cui puntare per raggiungere questi due obiettivi, perché spesso lavorare solo sul buon posizionamento SEO può non essere sufficiente per portare effettive conversioni.

Oggi ti parlo di come impostare una strategia social per e-commerce in 4 semplici step!

Come preparare la campagna social per vendere

Come per tutte le cose, è necessario preparare la strategia analizzando tutti i fattori che entrano in gioco, eventuali falle, possibili punti forti da sfruttare. Questa fase è quella di studio che ci porta inevitabilmente ad analizzare i prodotti e i servizi che offriamo, studiare le nostre buyer personas, osservare l’user experience del nostro sito, capire se la comunicazione sui social media adottata finora è efficiente o meno.

Insomma, analisi!

Chiaramente, esistono dei capisaldi in questa fase, che non devi scordarti mai:

  • Oggi il mobile è il canale principale da cui gli utenti visitano siti e social media: pensa che più della metà degli utenti che navigano sui social lo fanno da mobile. La maggior parte delle conversioni sugli e-commerce, avviene da dispositivi mobili.
  • Non puoi non inserire il pixel di monitoraggio Facebook sul tuo sito web, prima di una qualsiasi campagna è fondamentale che sia presente, così da creare pubblici personalizzati e campagne sempre più profilate.
  • Inserisci il catalogo dei tuoi prodotti su Facebook, così potrai sfruttare le dynamic ads per convertire e far acquistare gli utenti direttamente da Facebook.
  • Segmenta la tua audience in base alle buyer personas, quindi gruppi di persone altamente profilate e con modalità di acquisto simili tra loro.

La fase pre-vendita sui social

In questa fase sfruttiamo l’analisi delle buyer personas che abbiamo svolto nello step precedente, quindi costruiamo un’audience specifica che sia in sintonia con il nostro prodotto e prepariamo questo target alla conversione.

Leggi anche:  9 consigli per usare Instagram in modo efficace

Per fare questo bisognerà svolgere delle campagne con obiettivi specifici:

  1. Campagne di brand awareness, in grado di emozionare, per creare engagement con possibili clienti o con persone che non ci conoscono ma potrebbero essere interessate ai nostri prodotti.
  2. Campagne di traffico al sito web, quindi campagne di informazione che mirano ad invogliare i potenziali clienti ad entrare nel sito e scoprirlo, conoscere la nostra offerta e i nostri prezzi. Il punto principale di questa campagna consiste nell’indirizzarla verso persone che hanno interagito alle precedenti campagne di brand awareness svolte e ai pubblici simili a questi (lookalike).
  3. Campagne di lead generation, quindi creazione di landing page apposite per acquisire contatti, magari attraverso l’iscrizione alla newsletter.

La vendita sui social media

Questa è la fase di massimizzazione delle vendite, quindi è nel concreto la fase principale dell’intera strategia di social media marketing per il nostro e-commerce. Questo step prevede tre attività diverse tra loro con obiettivi specifici per ognuno. Vediamoli nel dettaglio:

  • Ottimizzazione delle vendite
  • Retargeting
  • Incremento delle visite al sito

Per portare a termine questi tre obiettivi bisognerà svolgere diverse tipologie di campagne. Le campagne di conversione dovranno essere elaborate seguendo minuziosamente la tipologia di buyer personas a cui vogliamo rivolgerci, con un messaggio personalizzato, un’immagine adeguata. Una volta fatta partire questa campagna, bisognerà supportarla con ulteriori campagne di remarketing, retargeting e lookalike su potenziali clienti, oltre che campagne di visite a sito che non devono mancare mai, magari con promozioni su specifici prodotti.

Una manovra importante ma che è in grado di portare effettivi risultati senza spendere tanto, essendo un target molto profilato. Naturalmente in questa fase il mio consiglio è quello di massimizzare l’investimento, proprio perché si tratta del momento in cui si può fare davvero la differenza.

La fase della post-vendita sui social

Siamo arrivati alla fine, l’ultima tappa della nostra strategia di social media marketing. In questa parte dobbiamo cercare di mantenere vivo l’interesse degli utenti, perfezionando anche il nostro servizio clienti che deve essere sempre molto efficiente (dall’inizio alla fine della strategia).

Leggi anche:  Cosa pubblicare nella pagina Facebook di un Hotel

Per mantenere vivo l’appeal del nostro e-commerce ci sono diverse soluzioni o consigli che posso fornirti:

  • Campagne di cross selling e up selling, ovvero campagne con annunci dinamici che portino il cliente ad acquistare prodotti correlati a quelli che ha precedentemente acquistato. Quindi parliamo di un cliente che ha già svolto una conversione, che ci conosce, che ci ha testato e quindi, se soddisfatto, potrebbe acquistare altri nostri prodotti (magari perché scontati per l’occasione 😛 )
  • Campagne di fidelizzazione, quindi procedure atte a far ritornare gli utenti dentro il nostro sito, attraverso promozioni, novità, sconti, nuovi arrivi, contest appositi per ottenere qualcosa in cambio. In questa fase hai davvero l’imbarazzo della scelta, perché ti starai rivolgendo comunque ad un pubblico che ti conosce e ha già acquistato, dovrai solo cimentarti nel trovare un modo per fidelizzarli al tuo e-commerce. Ingegnati!

Ma dopo che finisco queste 4 fasi, cosa devo fare? Semplice, riparti da capo, analizza i risultati e programma nuove campagne, magari preparandoti per eventuali eventi stagionali o eventi importanti che si svolgono durante l’anno.

Spero tu abbia capito l’importanza dei social media nell’e-commerce marketing, e se hai bisogno di ulteriori consigli, hai dubbi, o vuoi suggerirci altre idee in merito, ti basterà commentare l’articolo!

Commenta questo post

 

Filippo Sogus

Filippo Sogus

CEO di Be-We srl & SEO Specialist

Filippo è SEO Specialist di professione, esperto in tecniche SEO nel settore e-commerce, editoriale e turistico. Segue diverse aziende nazionali, leader del mercato e investimenti sul web.

Grazie alla collaborazione con numerose aziende e all’esperienza SEO maturata in diversi settori, Filippo sfrutta i motori di ricerca per incrementare il fatturato delle aziende.

Inserisci un commento