Articolo scritto da Argomento: Contenuti per il web, Google Ads Advertising 0 Commenti

Come usare il Keyword Planner
Tempo di lettura: 4 minuti

Il Keyword Planner di Google Ads è un tool specifico per la ricerca e la pianificazione delle parole chiave. Sai bene quanto sia fondamentale scegliere specifiche keywords prima di creare i contenuti per un sito web, o più semplicemente, per la scrittura di un articolo blog.

Ecco che il Keyword Planner viene in tuo soccorso, e lo fa gratuitamente 😉 Questo tool, che nasce propriamente come software di supporto per le campagne di Google Adwords, è il risultato dell’unione tra due diversi strumenti: lo Strumento per le parole chiave e la Stima del traffico, a cui vanno però sommate diverse funzionalità che lo rendono davvero utile.

Vediamo un po’ come si usa e come puoi utilizzarlo in chiave SEO!

Keyword Planner, passo per passo

Il Keyword Planner di Google può essere utilizzato senza per forza creare una campagna pubblicitaria, quindi il suo utilizzo è completamente slegato dalle attività principali di Google Ads. Per spiegartelo però adeguatamente, dovrò comunque far uso di una campagna Ads per illustrare le funzionalità.

Bene, iniziamo.

Per accedere al Keyword Planner è necessario registrare un account Google, quindi come primo step dovrai accedere a questo link, dove ti verrà richiesta la registrazione. Una volta inserite password e e-mail, riceverai nella tua casella di posta un’email di conferma per l’autenticazione ufficiale dell’account.

Perfetto, adesso hai il tuo account su Google Ads e possiamo accedere al nostro Keyword Planner!

Entra su Google Ads e accedi allo strumento di pianificazione delle parole chiave, cliccando in alto su strumenti e, nel menù a discesa, clicca sulla voce specifica.

La schermata che ti apparirà sarà questa qui sotto:

Schermata Keyword Planner

Bene, adesso hai diverse possibilità di scelta, ma oggi ci concentreremo sulla sezione Trova nuove parole chiave e ottieni i dati relativi al volume di ricerca, che come ti dicevo è un mix tra lo strumento per le parole chiave e la stima di traffico.

La prima voce, subito sotto, ti permette di individuare delle keywords attraverso un sito, una categoria o una frase di ricerca, restituendoti come risultato le keywords più ricercate, accorpate in gruppi di idee o singole parole chiave.

La seconda voce analizza i volumi di ricerca delle parole chiave che inserisci, fornendoti le statistiche storiche del traffico con la possibilità di raggrupparle.

Leggi anche:  Remarketing per hotel: consigli utili

La terza e ultima voce ti consente di combinare e moltiplicare le parole chiave con relativi volumi di ricerca e stime prospettiche sul traffico.

Concentriamoci sulla prima opzione Trova nuove parole chiave e ottieni i dati relativi al volume di ricerca: ti verrà mostrata una finestra con degli slot in cui potrai inserire le parole chiave, la tua pagina di destinazione e la categoria di prodotti o servizi legati alla tua attività.

Il Keyword Planner di Google ti restituirà anche una stima dei volumi di ricerca e della competizione per ciascuna keywords, quest’ultimo un fattore molto importante se intendi creare una campagna su Google Ads.

Inserire parole chiave Keyword Planner

I tre campi proposti sono:

  • Il tuo prodotto o servizio, dove inserirai la keyword o le keywords da te selezionate
  • La tua pagina di destinazione, quindi inserirai una eventuale pagina web da cui rilevare le keywords principali (utile anche nel caso di un’analisi SEO su pagine competitors)
  • La tua categoria di prodotto

Nel caso in cui tu stia cercando le parole chiave più adatte alla tua strategia, non è necessario compilare tutti e tre i campi ma, nel caso dovessi farlo, Google ti restituirà delle keywords più specifiche e sicuramente più attinenti.

Come individuare le parole chiave con il Keyword Planner

Facciamo un esempio di ricerca di parole chiave: hai deciso di scrivere un articolo che riguarda gli hotel con il servizio Spa in Sardegna (ci trattiamo bene 😀 ) Ecco, proviamo a scrivere nel box “il tuo prodotto o servizio” la query hotel spa Sardegna. Nella sezione targeting puoi impostare la lingua, le località e le corrispondenze inverse, ma in questo caso le lasciamo invariate per comodità.

Il risultato che otterrai sarà questo:

Elenco parole chiave su Keyword Planner

Come vedi il Google Keyword Planner ti mostra un elenco di parole chiave con una media di ricerca mensile, i valori di concorrenza e l’offerta consigliata per poter competere all’asta di Google Adwords. In questo caso ci serviranno solo i dati di ricerche mensili, così da poter scegliere le keywords più indicate da inserire nel nostro articolo.

Proprio riguardo ai volumi di ricerca è bene sottolineare che il Keyword Planner può essere utilizzato per individuare le parole chiave con alto volume di ricerche e concorrenza alta, media o bassa. A cosa può servirti? Il valore di competizione ti sarà molto utile per comprendere come impostare il tuo articolo o, addirittura, come ottimizzare il tuo sito web.

Leggi anche:  Come l'emergenza Coronavirus sta cambiando le ricerche

Se saprai studiare bene le keywords migliori, individuare la nicchia di mercato a cui intendi rivolgerti, potrai creare un contenuto che scalerà facilmente la SERP nel motore di ricerca. Infatti, Google premia tutte quelle pagine con contenuti che rispondono specificatamente alle query di ricerca degli utenti.

Utilizzare il Keyword Planner nella tua strategia ti aiuterà in chiave SEO per ottenere più traffico, più visibilità e più click pienamente in target.

In conclusione, oggi ti ho spiegato a cosa serve il Keyword Planner di Google, come si utilizza e come puoi usarlo frequentemente per creare contenuti ottimi in chiave SEO. Ci sono tantissimi tool che puoi utilizzare per svolgere lo stesso lavoro, però bisogna sottolineare che il Keyword Planner è uno strumento gratuito e ugualmente valido che ti servirà per l’analisi dei trend di ricerca e della competizione delle keywords.

Ti è già capitato di usare il Keyword Planner di Google? Ti sei trovato bene? Se ti va, scrivilo nei commenti e se hai bisogno di una consulenza gratuita, siamo a disposizione 🙂

Commenta questo post

Hai bisogno di nostra consulenza per il tuo sito o per il tuo e-commerce? Contattaci:









Accetto la Privacy Policy

Jole Torre

Jole Torre

Online Advertising Specialist di Be-We srl

Nata a Messina, vive a Cagliari dal 2015.
Curiosa, appassionata di Internet e dei suoi intricati meccanismi, ha un debole per Google.

Ha lavorato per diverse realtà: Toscana, Piemonte, Sicilia, Sardegna. In queste città ha maturato circa 10 anni di esperienza in SEO e Online Advertising.
Oggi è socia e responsabile dell’area Web Advertising in Be-We Srl.

Inserisci un commento