Pagina aziendale su Linkedin: perchè è importante

Articolo scritto da Argomento: Social Media Marketing 0 Commenti

Pagina aziendale su Linkedin perchè è importante
Tempo di lettura: 3 minuti

Quanto conta essere presenti su Linkedin con la propria pagina aziendale? Se il nostro obiettivo è rivolgerci, soprattutto, al B2B allora è consigliato inserire questo social network nel proprio piano di social media marketing: la pagina aziendale di Linkedin serve come un biglietto da visita, per meglio presentarci e, nei giusti modi, far anche parlare della propria azienda.

Su Linkedin ci sono tutti coloro che operano in un dato settore ed entrare in contatto con i professionisti che lavorano nel tuo settore o che possono aver bisogno dei tuoi servizi può essere un ottimo metodo per mettere in risalto la tua azienda o professione.

Ecco alcuni consigli per convincerti a creare la pagina Linkedin per il tuo business!

Linkedin come biglietto da visita

Linkedin va considerato come una sorta di accessorio al nostro sito internet, che è oramai imprescindibile. Nell’introduzione ho scritto che è come un biglietto da visita, con la differenza però che quest’ultimo può essere cestinato o perso, mentre la tua pagina Linkedin rimarrà sempre online. Inoltre, Linkedin mette a tua disposizione un sacco di strumenti e pacchetti per valorizzare la tua presenza nel social network e per ampliare la tua rete di networking.

Grazie ai messaggi diretti, alle menzioni, ai commenti e ai gruppi puoi consolidare la tua presenza online e interagire con le persone molto più facilmente, e in aggiunta potrai mantenere nel tempo le tue relazioni. Grazie alla pagina aziendale potrai fare in modo che il tuo messaggio e i tuoi contenuti arrivino forte e chiaro ai tuoi seguaci, anche perché l’algoritmo di Linkedin consente una copertura organica estremamente maggiore rispetto a Facebook, quindi potrai essere certo che ciò che pubblicherai sarà effettivamente visto da chi ti segue.

Leggi anche:  Social mention: cosa sono e come monitorarle

Maggiore visibilità con Linkedin

Ogni azienda che vuole emergere nel mercato di oggi deve curare bene la propria comunicazione e presenza online: questo vuol dire che non deve limitarsi a promuovere i propri prodotti o i servizi offerti, ma deve cercare di coinvolgere la propria community di riferimento, invitandola ad interagire con il brand.

In questo senso può essere utile anche avvalersi della piattaforma editoriale interna allo stesso social network: non soltanto faremo in modo che il nostro nome o quello dell’azienda godano di ulteriore visibilità, ma ci ritaglieremo un ruolo importante tra gli esperti del settore.

La pagina aziendale Linkedin si presta ad essere strutturata tanto da poter diventare come un mini sito. Bada bene che il profilo privato su Linkedin è tutt’altra cosa rispetto ad una pagina aziendale.

Nello specifico la pagina aziendale ti permette di:

  • Comunicare
  • Presentare i servizi/prodotti
  • Intercettare persone
  • Aumentare i followers
  • Fare lead generation tramite campagne marketing utilizzando gli Ads di Linkedin

Linkedin e SEO

Sappiamo bene quanto l’autorevolezza sia un fattore di ranking per il posizionamento SEO. Ebbene, Linkedin è un sito con un alto indice di autorevolezza, quindi ha un posizionamento molto importante nei risultati che vengono restituiti in SERP. Da questo, posso quindi dirti che una pagina su Linkedin può darti tantissima visibilità, se viene ottimizzata strategicamente bene e con l’utilizzo di keywords correlate al proprio business.

Anche il luogo ha una parte importante in questo lavoro e soprattutto ai fini dell’indicizzazione: quindi presta attenzione a questo e riporta esattamente l’area in cui il tuo business è attivo.

La descrizione è un altro elemento importante: la sua lunghezza può raggiungere i 2000 caratteri, una spazio tale e utile per poter presentare l’azienda al meglio con prodotti e servizi offerti. Potrai anche inserire la tua storia aziendale e, naturalmente, le keywords principali per il posizionamento.

Leggi anche:  Perché non comprare follower su Instagram

Infine ti consiglio di pianificare la pubblicazione dei contenuti con un adeguato piano editoriale e calendarizzazione studiata. Linkedin è un social network con un’infinità di professionisti, quindi è indispensabile pubblicare contenuti di valore e collegati all’attività principale della tua azienda.

I contenuti devono essere ovviamente originali, magari puoi stabilire una linea editoriale che ti permetta di distinguere i tuoi contenuti da quelli dei tuoi competitors: poi parlare di novità di settore, aggiornamenti su ciò che viene svolto nella tua azienda e sui tuoi successi, l’uso dei video e tutorial di settore per farti emergere, ma puoi anche inserire presentazioni per attirare l’attenzione di possibili clienti o futuri partner. Insomma, le possibilità sono davvero tante, non ti resta che provare a comunicare la tua azienda su Linkedin.

Fammi sapere come va nei commenti! 🙂

Commenta questo post

Filippo Sogus

Filippo Sogus

CEO di Be-We srl & SEO Specialist

Filippo è SEO Specialist di professione, esperto in tecniche SEO nel settore e-commerce, editoriale e turistico. Segue diverse aziende nazionali, leader del mercato e investimenti sul web.

Grazie alla collaborazione con numerose aziende e all’esperienza SEO maturata in diversi settori, Filippo sfrutta i motori di ricerca per incrementare il fatturato delle aziende.

Inserisci un commento